Autore: Nicolas Brachfogel

Nicolas Brachfogel
- Proprietario del prodotto e sviluppatore senior - Nicolas Brachfogel è entrato in 4D nel 2017 come Senior Developer (4D Server e networking). In qualità di Product Owner per gestire il rilascio di Apple Silicon, si occupa di scrivere le storie degli utenti e di tradurle in specifiche funzionali, nonché di assicurarsi che le implementazioni delle funzionalità soddisfino le esigenze dei clienti. Diplomato all'Institut Supérieur d'Informatique Appliquée (INSIA), Nicolas ha iniziato la sua carriera come sviluppatore di software nel 2001. Dopo diversi anni di codifica in Java e C++, si è specializzato nello sviluppo di client-server per aziende di videogiochi. Come sviluppatore/architetto di server, ha lavorato con successo alle architetture server di molti giochi (Dofus Arena, Drakerz, Trivial Pursuit Go!).
Prodotto blank

Dichiarare le proprietà della classe

Tradotto automaticamente da Deepl

Il linguaggio 4D è in costante miglioramento. Per la versione 20, abbiamo introdotto una nuova funzionalità che faciliterà l’uso delle classi: le proprietà dichiarate delle classi. La dichiarazione delle proprietà delle classi migliorerà notevolmente il completamento automatico e fornirà anche errori significativi in fase di compilazione. Volete saperne di più? Lasciate che vi mostri come funziona!

Prodotto blank

Registrazione delle chiamate ORDA sul server

Tradotto automaticamente da Deepl

Da quando è stato rilasciato, la popolarità di ORDA non ha mai smesso di crescere e ora è ampiamente utilizzato nei server di produzione. Con 4D v20, sono stati apportati due miglioramenti al modo in cui le richieste ORDA vengono registrate sul lato server. Il primo è un miglioramento del log delle richieste che ora fornisce maggiori informazioni sulle chiamate ORDA. Il secondo è l’aggiunta di un registro ORDA lato server simile al registro ORDA lato client. Vi presento queste nuove funzionalità.

Prodotto blank

Integrazione automatica di più riviste

Tradotto automaticamente da Deepl

Come sviluppatori e amministratori di database, conoscete l’importanza di recuperare rapidamente i dati danneggiati. I backup e i diari vi aiutano in questo compito. A volte, però, un backup può essere danneggiato ed è necessario tornare indietro da un backup più vecchio e integrare più diari consecutivamente. Oppure il file del diario diventa troppo grande e si preferisce crearne regolarmente uno nuovo per non ingombrare il disco rigido del server. Oppure si utilizza un metodo proprio per eseguire il backup del database. In tutti questi casi, è necessario integrare più diari, il che è possibile solo manualmente attraverso il Centro di manutenzione e sicurezza.

Con 4D v20, è possibile integrare automaticamente più riviste all’avvio del database. Vi spiego come funziona.

Prodotto blank

Livello QUIC: il futuro delle comunicazioni di rete

Tradotto automaticamente da Deepl

I server di produzione più importanti che funzionano con 4D accettano più di mille connessioni simultanee, e questo numero continua a crescere. Di conseguenza, le prestazioni diventano un obiettivo sempre più importante per i nostri team. Il protocollo QUIC, utilizzato dalla nuova versione dello standard HTTP, è stato costruito appositamente per aumentare la velocità e l’affidabilità. Poiché siamo sempre alla ricerca di tecnologie interessanti, stiamo lavorando per sostituire il nostro protocollo di rete di basso livello con il protocollo QUIC.

Per la versione 20, è possibile passare a questo livello di rete e verificare se le prestazioni migliorano. È ancora in fase di beta test, poiché abbiamo bisogno del vostro feedback prima di utilizzarlo come livello di rete predefinito. Pertanto, sarà possibile utilizzarlo solo sulle versioni beta di 4D.

Prodotto blank

Ultimi miglioramenti del client HTTP

Tradotto automaticamente da Deepl

Con 4D v19R6, abbiamo introdotto un nuovo modo di eseguire le richieste HTTP: Le classi HTTP. All’epoca, alcune funzionalità delle classi HTTP non erano ancora definitive, poiché volevamo adattarle alla nuova sintassi. Ora è stato fatto! Nella v19R7, le funzionalità delle risposte compresse, delle risposte a pezzi e dei reindirizzamenti sono ora complete.

Come bonus, abbiamo anche aggiunto un nuovo modo per registrare le richieste HTTP. E poiché è utile a tutti, questo nuovo logging è disponibile sia per le nuove classi HTTP che per la sintassi legacy.

Prodotto blank

Sviluppo contemporaneo su 4D Server in modalità Progetto

Tradotto automaticamente da Deepl

Da quando è stato rilasciato in 4D v18, Projects ha ampliato drasticamente le capacità di 4D portando, tra l’altro, la compatibilità con i sistemi di controllo delle versioni.

Grazie all’eccellente feedback, non potremmo essere più orgogliosi di vedere un’adozione significativa di questa funzione da parte della comunità di 4D. Questo ci ha spinto a migliorarla per renderla ancora migliore.

Tra i vostri commenti c’era anche la richiesta di poter lavorare contemporaneamente su un unico server di sviluppo come team. Anche in questo caso, 4D ci ha ascoltato e siamo entusiasti di annunciare che con 4D v19 R6 è possibile lavorare su un server di sviluppo in modalità progetto!

Prodotto blank

Riducete le dimensioni delle vostre applicazioni 4D con queste nuove funzionalità

Tradotto automaticamente da Deepl

Nel nostro continuo sforzo di migliorare la costruzione di applicazioni 4D, abbiamo aggiunto a 4D v19R5 alcune funzionalità che sicuramente troverete utili.

La prima è la possibilità di rimuovere alcuni dei moduli 4D più importanti dalle vostre applicazioni: CEF, Mecab, PHP, Controllo ortografico e 4D Updater. Se non avete bisogno di alcuni di questi moduli, potrete ridurre significativamente le dimensioni delle vostre applicazioni.

Abbiamo anche cambiato la directory finale quando si costruisce una struttura compilata, in modo da soddisfare coloro che utilizzano più versioni compilate della stessa struttura.

Per quanto riguarda i clienti giapponesi, abbiamo unito la versione giapponese di 4D e quella internazionale su MacOS.

Approfondiamo i dettagli.

Prodotto blank

Evoluzione del registro diagnostico

Tradotto automaticamente da Deepl

Anno dopo anno, funzionalità dopo funzionalità, il registro di diagnostica è diventato un file enorme sui server più affollati. Con 4D v19R5, abbiamo incluso un nuovo parametro di database che consente di scegliere il livello di log del file di log diagnostico. Questo parametro consente di controllare le dimensioni del registro diagnostico, registrando solo ciò che è realmente necessario.