Prodotto

Microsoft 365: Aggiornare le proprietà della posta

Tradotto automaticamente da Deepl

Il vostro feedback è importante e noi lo abbiamo ascoltato!

Molti di voi desideravano un comando per aggiornare il flag “isRead” nelle e-mail. A partire da 4D v20 R3, 4D Netkit ha incorporato questa funzione molto richiesta. Ora è possibile aggiornare senza problemi varie proprietà dei messaggi di posta elettronica ricevuti o elaborati utilizzando la nuova funzione‘Office365.mail.update()‘.

Continuate a leggere per maggiori dettagli.

Prodotto blank

Un nuovo approccio alla scrittura delle funzioni variadiche

Tradotto automaticamente da Deepl

Molti di voi hanno familiarità con l’uso di metodi o funzioni che possono accettare un numero imprecisato di parametri, spesso chiamati funzioni variadiche.

Nell’ambito del nostro continuo processo di miglioramento dell’esperienza di sviluppo, 4D v20 R3 ha semplificato la dichiarazione di questi metodi introducendo l’ellissi, rendendo il codice più semplice e facile da lavorare.

Prodotto blank

Nuova opzione per le formule da stringa!

Tradotto automaticamente da Deepl

Come sviluppatore 4D, probabilmente avete già creato e utilizzato delle formule. Esse possono essere create tramite due comandi, Formula e Formula from string. Quest’ultimo è stato appena migliorato in 4D V20 R3 in modo da poter essere utilizzato senza limiti dai componenti!

Prodotto blank

Migliorare la gestione del giornale

Tradotto automaticamente da Deepl

Con 4D v20 R3 è stata introdotta una nuova funzione per consentire una migliore gestione del diario. Si tratta dell’opzione “Usa file di registro”, che ora può essere sovrascritta come altri parametri di backup.

In questo post spiegheremo perché è utile e vi mostreremo come utilizzarla.

Prodotto blank

4D Write Pro: Assegnare nomi alle formule

Tradotto automaticamente da Deepl

Nei documenti di 4D Write Pro, le formule sono fondamentali e contribuiscono in modo significativo alla loro funzionalità. In precedenza, queste formule potevano essere rappresentate come valori, espressioni o simboli.

Tuttavia, per migliorare ulteriormente l’esperienza dell’utente e la leggibilità, con 4D v20 R3 è stata introdotta un’interessante novità: la possibilità di assegnare nomi alle formule. Quest’ultimo miglioramento consente agli utenti di identificare e comprendere rapidamente lo scopo di ciascuna formula all’interno del documento.

Prodotto blank

Iniettare dati personalizzati nelle intestazioni dei client Websocket

Tradotto automaticamente da Deepl

La personalizzazione delle intestazioni client WebSocket consente di iniettare informazioni, preferenze o requisiti specifici nel processo di creazione della connessione WebSocket.

A partire da 4D v20 R3, è possibile trasmettere informazioni sulla sicurezza, dati specifici dell’applicazione o altri dati rilevanti per la connessione al server attraverso le intestazioni del client WebSocket.

Ecco tutto quello che c’è da sapere!

Prodotto blank

4D Netkit: Ottenere etichette ed e-mail da Gmail

Tradotto automaticamente da Deepl

Continuando a integrare l’API di Gmail in 4D Netkit, vi stiamo offrendo un set completo di comandi per gestire in modo ottimale le vostre e-mail.

Con 4D v20 R3, stiamo introducendo nuovi comandi che consentono di recuperare senza sforzo l’elenco delle etichette, di ottenere le e-mail e di rimuoverle in modo efficiente.

Scopriamone di più!

Prodotto blank

Deprecazione dei comandi PHP e rimozione dell’interprete PHP integrato in 4D

Tradotto automaticamente da Deepl

PHP ha svolto un ruolo cruciale nello sviluppo web ed è stato introdotto in 4D v12 per offrire funzionalità non facilmente disponibili nel linguaggio nativo, come ad esempio le funzionalità zip, hash o LDAP. Nel corso del tempo, 4D ha incorporato molte di queste caratteristiche PHP nelle sue funzionalità principali. Di conseguenza, abbiamo deciso di rimuovere l’interprete PHP integrato in 4D v20 R3 e di iniziare il processo di deprezzamento dei comandi PHP nella v21.

Anche se non elimineremo completamente i comandi PHP da 4D, vi invitiamo a utilizzare i worker di sistema per eseguire codice PHP in futuro.

Questo post del blog vi guiderà attraverso questo processo di transizione, dimostrando come utilizzare un interprete esterno attraverso PHP Execute e spiegando come eseguire efficacemente il codice PHP con un system worker.